Xxxxxxxxx

INFO & CONTATTI: PATRICK GASPERINI ​GUIDA ALPINA UIAGM – ELI SOCCORRITORE

Via Stefani 1/a 38055 Tezze Valsugana (TN) | gasperinipatrick@gmail.com gasperinipatrick@pec.it MOBILE +39 3519230411

ciaspolate valsugana

facebook
instagram
whatsapp

LINKS UTILI

PARTNERS

meteo
valanghe
webcam.jpeg
hut
logo tana del lupo fondo trasparente
logo canyonof dolomites2.jpeg
logo_blum_nero
esecutivo logo apt sostenibilita

VALANGHE

WEBCAM

METEO

RIFUGI

Selvaggio Blu

Fast

MAGGIO, SETTEMBRE, OTTOBRE 2023 su richiesta

Per coloro che amano il Trail Running e non vogliono scendere a compromessi. Una cavalcata di 3 giorni per compiere per interno il percorso del famoso e suggestivo Selvaggio Blu Classic che normalmente impegna 5 giornate.

 

INFORMAZIONI

L’idea è quella di proporre qualcosa di nuovo e al passo con i tempi.
Offrire al cliente un’esperienza che gli comporta un minor dispendio di tempo, utilizzabile per altre attività in questa magnifica terra oltre che ad un costo minore.
Senza scendere a compromessi appunto perché passeremo tra vertiginose pareti rocciose a picco sul mare a compiere calate in corda doppia di 50mt, esaltanti viste sul mare e rigeneranti tuffi nelle acque cristalline che il Golfo di Orosei ci dona.
Quello che richiedo oltre ad un allenamento che permetta di affrontare circa 1200mt e 8 ore di camminata al giorno è un passo sicuro, abitudine al camminare su sentieri impegnativi e confidenza con l’esposizione.
Consiglio vivamente ci siano già delle esperienze in ferrata o arrampicate e alpinismo.
Nel Selvaggio Blu FAST cammineremo con uno zaino leggero con il necessario per il pranzo e l'attrezzatura alpinistica quando necessaria, questo per non affaticarsi e godere dei meravigliosi scorci e panorami che il Golfo di Orosei ci offre.
Questo è garantito perché mi appoggio ad una società di logistica locale, che effettua il trasporto con dei gommoni da inizio tappa a fine tappa, di tutti i bagagli tra vestiario, attrezzature cucina e bivacco, cibi e bevande.

1140366.jpeg
logo patrick per sito trasparente

QUANDO: metà maggio, metà settembre, metà ottobre 2023 - su richiesta


ITINERARIO:

Primo giorno Ritrovo presso il B&B a Santa Maria Navarrese verso le 17:00 di pomeriggio per un briefing con la Guida e sistemazione dei bagagli. Vi sarà fornito ogni due partecipanti, un bidone stagno dove metterete le vostre cose da portare durante il tour. La valigia potrà essere lasciata al B&B e recuperata al ritorno.​

calendar
placeholder
img-20201007-wa0044.jpeg

Secondo giorno Partiremo direttamente da Santa Maria Navarrese arrivando circa dopo un’ora e mezza Pedra Longa per poi perdere un po' di quota e portarsi sotto Punta Giradili. Ora inizia un tratto in salita che ci porta ad affrontare la Cenga Giradili dalla cui metà si può prendere una deviazione più tecnica per salire lo Scalone di Sos Oggiastros, un tratto attrezzato che supera delle brevi pareti verticali e alcune cenge esposte arrivando così alla cresta di punta Giradili punto panoramico. Proseguiamo verso l’ovile di Us Piggius per poi passare brevemente su una sterrata che ci conduce a una mulattiera che ci farà aggirare il Monte Ginnirco per poi scendere verso Bacu Tenadili. Scendiamo uno scalone di ginepro e saliamo assicurati sull’altra sponda per poi arrivare in circa un’ora al punto tappa presso l’insenatura di Porto Pedrosu. Bagno rigenerante, cena a base di pesce e tutti a riposare nel proprio sacco a pelo sotto le stelle e cullati dalle one del mare.

ii fast
img_20211013_093749.jpeg

Terzo giorno Partiamo di buon’ora e dopo alcuni Sali e scende e attraversamento di alcuni bacu tra Cui Bacu Sunnuli si dirigiamo verso Punta Salinas, altro bellissimo punto panoramico. Ora ci aspetta una comoda e lunga discesa fino a Cala Goloritzé dove possiamo godere di un bagno rigenerante. Togliamo il costume e indossiamo l’imbragatura e casco per superare una placconata bianca a ridosso della spiaggia che ci conduce ai famosi Su Ledere di Goloritzé, cenge molto esposte dove andremo a superare 3 frane e arrivare alla ferrata di Goloritzè costruita nel 2014. Terminata la ferrata, iniziamo un lungo traverso sopra Cala Mariolu per proseguire fino a dove ci aspetta una calata mozzafiato di 45 metri completamente sospesi nel vuoto, subito dopo una cengia obliqua da superare a gattoni e una calata di 40 metri che ci farà atterrare nella grotta di Mudaloru dove allestiremo il nostro bivacco per la notte.

iii fast
20220516_7calate-8902.jpeg

Quarto giorno Inizio di giornata con una salita che ci fa superare una frana per poi iniziare ad attraversare dei boschi verso nord fino alla Grotta Cinque Stelle dove indossiamo l’imbrago per affrontare una breva calata e successivamente altre due arrivando al caratteristico Arco di Su Feilau. Scendiamo nel Bacu Padente e lo risaliamo fino alla località Ololbissi. Ora seguiremo un sentiero battuto che porta a Cala Biriola, per poi abbandonarlo ed entrare ne canyon di Sa Nurca. Seguiranno due calate lunghe ci ci depositano sopra la bellissima spiaggia di Biriola. Seguando il bosco di Oronnoro verso nord arriviamo alla grande frana e successivamente due tratti attrezzati con corda fissa e altra lunga calata. Attraversiamo in leggera discesa un altro bosco per arrivare all’ultima calata della nostra avventura da dove possiamo già ammirare e gustarci Cala Sisine e la sua spiaggia. Ancora qulache minuto ed eccoci gia in mare per lavarci di dosse le fatiche di questi gorni intensi a livello fisico ma incredibilemente emozionati. Con il gommone in circa un’ora e mezza ammireremo da un’altra prospettiva quanto percorso in 3 giorni FAST. Arriviamo a Santa Maria Navarrese, cena e sistemazione in B&B.

iv fast
_lcr7509.jpeg

Quinto giorno Colazione e scioglimento del gruppo

euro

PREZZO: 750€ a partecipante
 

INCLUSO

- Guida Alpina UIAGM, assicurazione PC e sue spese
- organizzazione e logistica da parte dell’agenzia locale
- pernottamento in B&B o hotel del primo e quarto giorno
- Rientro in gommone da Cala Sisine a Santa Maria Navarrese
- Cene per tutti i giorni di trekking
- Pranzo al sacco per tutti i giorni di trekking
- Colazioni per tutti i giorni di trekking
- Trasporto bagagli personali (sacco a pelo, materassino, ricambi e oggetti personali stivati
   in bidone che vi sarà fornito 30lt di volume a persona)
- Utilizzo tenda Salewa Micra 2/Denali 2 in caso di brutto tempo
- Incontro di persona o via telematica una volta definito il gruppo per delucidazioni
   e per conoscerci.


NON INCLUSO
- Spese viaggio A/R per la Sardegna e trasferimento dall’aeroporto a Santa Maria Navarrese e viceversa
- Tassa Comunale Selvaggio Blu € 30,00 a persona per mantenimento salvaguardia ambientale e accesso alla spiaggia di Cala Goloritzé
- Assicurazioni facoltative
- Cena del primo e quinto giorno
- Tutto quello non riportato nella voce COMPRENDE.

 

 

PREREQUISITI
Quello che richiedo oltre ad un allenamento che permetta di affrontare circa 1200mt e 8 ore di camminata al giorno è un passo sicuro, abitudine al camminare su sentieri impegnativi e confidenza con l’esposizione.
Consiglio vivamente ci siano già delle esperienze in ferrata o arrampicate e alpinismo.

 

 

COSA PORTARE
- Zaino 30lt senza troppe fettucce per evitare che si impigli

- Sacco a pelo medio-leggero temperatura confort 5/10°C

- Materassino spessore minimo 8cm
- Imbragatura, può andare bene anche tipo da scialpinismo

- Kit da ferrata, 2 moschettoni a ghiera e spezzone di corda 9/9.5mm da 3mt

- Caschetto da alpinismo

- Lampada frontale

- Tazza, piatto e posate
- Scarpe da trekking collaudate
- Scarpette da scoglio per chi vuole

- Ciabatte o sandali per la sera

- Giacca antipioggia leggera in Gore-Tex o similare

- Piumino leggero

- Felpa in pile leggero

- Cappellino, crema e occhiali da sole
- Fascia tubolare tipo Buff

- Crema solare+doposole, repellente insetti

- Telo bagno, asciugamano e costume

- I bastoncini da trekking non sono necessari e spesso sono di intralcio
   per cui non li consiglio

- Battery pack (cellulare, dispositivi elettronici)


 

Minimo di 3 e massimo 6 partecipanti​

rucksack

COME ARRIVARE

A disposizione per aiutarvi e consigliarvi su come arrivare in Sardegna.
E’ possibile condividere il viaggio con altri partecipanti per dividere e ridurre le spese.
Per coloro che viaggiano in aereo su Cagliari o Olbia è possibile programmare un transfer NCC con agenzia locale.

Se volete informazioni sul SELVAGGIO BLU CLASSIC o SELVAGGIO BLU EXTREME cliccate sui testi evidenziati.

Come creare un sito web con Flazio